Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra
Info: dipterr@unipr.it      0521905326
 Studenti: Piazza Alberto Logout

Alberto Piazza



Tel: 0521 906512 Email:
Fax: 0521 905305 Skype:

Tutori:

Tesi:

 


STUDY OF STRATIGRAPHIC AND STRUCTURAL CONTROL ON FRACTURES DISTRIBUTION IN TURBIDITE DEPOSITS.

Supervisor: Roberto Tinterri

Co-Supervisors: Andrea Artoni, Fabrizio Storti

Project Team: Fabrizio Balsamo, Kei Ogata

The project is funded by Petrobras and is aimed at studying the relationships between deformation patterns and sedimentary facies in foredeep turbidite deposits. This subject, still poorly exploited in the specific literature, has both academic and industrial interest for the study of fluid migration in sedimentary rocks.

In the study areas, the following will be performed: 1) high resolution physical stratigraphy and facies analysis of turbiditic successions; 2) quantitative description of deformation patterns of the stratigraphic succession using meso- and micro-structural analysis; 3) framing of stratigraphyc  and deformation features into the evolution of the host structure by cross section balancing.

The analytical data collected will be processed using  statistical analysis to define the relation between sedimentary facies, fracturing conditions and structural position.

Three study areas have been identified (the third one is optional, depending on the available time):

1) The Coniale thrust related anticline involving the Marnoso-arenacea Formation (Northern Apennines) where the stratigraphyc information are already available in the literature.

2) The Barréme basin in the pre-Alps of Provence (south-eastern France). Here, in the second and third years, a high resolution physical stratigraphy and a structural geologic study will be carried out.

3) The Cervarola sandstone Formation (Northern Apennines).

The PhD program will include specialist courses relevant for the research activity and a period of study abroad.

 

CONTROLLO STRATIGRAFICO E STRUTTURALE NELLA DISTRIBUZIONE DELLA FRATTURAZIONE IN DEPOSITI TORBIDITICI.

TUTORE: Roberto Tinterri.

CO-TUTORI:  Andrea Artoni, Fabrizio Storti

COLLABORATORI: Fabrizio Balsamo, Kei Ogata

Il progetto finanziato da Petrobras prevede di studiare le relazioni che intercorrono tra deformazione e facies sedimentarie in depositi torbiditici di avanfossa. Questo tema, ancora poco sviluppato nella letteratura specifica, ha interesse sia accademico che industriale nello studio della migrazione di fluidi in corpi rocciosi.

Nelle aree di studio verranno effettuate: 1) la stratigrafia fisica ad alta risoluzione e l’analisi di facies di successioni torbiditiche; 2) la  descrizione quantitativa della distribuzione della fatturazione nelle successioni stratigrafiche tramite analisi meso e micro – strutturali; 3) l’inquadramento delle caratteristiche stratigrafiche e deformative nell’evoluzione della struttura ospitante tramite la costruzione di sezioni bilanciate.

I dati analitici raccolti verranno elaborati con un’analisi statistica per definire relazioni tra facies  sedimentarie, stato di fratturazione e posizioni strutturali.

 Sono state individuate tre aree di studio di cui la terza opzionale.

1) L’anticlinale di Coniale, che coinvolge la Formazione della Marnoso-arenacea (Appennino Settentrionale), dove  si usufruirà di lavori di stratigrafia fisica già disponibili. Tale lavoro consentirà l’ottimizzazione del metodo di studio e verrà quindi svolto durante il primo anno di dottorato.

2) Bacino di Barréme nelle prealpi provenzali. Qui, durante il secondo ed il terzo anno di dottorato, verranno effettuate sia la stratigrafia fisica che le analisi strutturali.

3) Formazione delle Arenarie di Monte Cervarola (Appennino Settentrionale).

Il programma di dottorato prevede la frequentazione di corsi di studio inerenti l’attività di ricerca ed un periodo di studio all’estero.

VCard contattiQRcode contattiCurriculum VitaeHomepage

Ultimo aggiornamento: 04/07/2014 12:55
HOMEPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS